No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

Vodafone Italia chiude il trimestre al 30 giugno 2022 con ricavi da servizi a 1.052 milioni di euro, in calo del 2,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La performance del trimestre risulta influenzata in particolare dalla perdurante intensità competitiva nel segmento mobile.

I ricavi da servizi di rete fissa crescono del 4,2%, pari a 307 milioni di euro. I clienti in banda larga sono 3 milioni.

Il second brand  ho. Mobile ha raggiunto 2,9 milioni di clienti.

I servizi in fibra di Vodafone sono disponibili per 25,9 milioni di famiglie e imprese, di cui 9,2 milioni di unità immobiliari attraverso la propria rete ultra broadband e la partnership con Open Fiber. Le città coperte con tecnologia 5G sono 60. La copertura FWA è disponibile per 3 milioni di famiglie, in oltre 5.000 comuni in tutte le regioni italiane.

In ambito Consumer Vodafone ha ridisegnato il loyalty programme Vodafone Happy, per valorizzare e premiare la relazione nel tempo con i propri clienti. Nel trimestre è stato inoltre lanciato il nuovo WiFi Ricaricabile per rimanere connessi anche in vacanza e siglato l’accordo per la distribuzione dei Ray-Ban Stories, nati dalla collaborazione tra EssilorLuxottica e Meta.

Vodafone Business si è aggiudicata due macroaree nell’ambito della recente gara Infratel per collegare in banda larga oltre 12.000 presidi sanitari.

Prosegue l’adesione al piano Voucher promosso dal MiSE per accelerare la digitalizzazione delle PMI in Italia, attraverso il quale le microimprese e le PMI possono richiedere bonus fino a 2.500 euro per l’attivazione di contratti di connettività con velocità in download anche superiori a 1 Gbps.

Nel trimestre inoltre sono state firmate da Vodafone Business le convenzioni Consip ‘SGM’ per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione del parco tecnologico degli enti pubblici, l’accordo ‘Sicurezza on Premise’ per i servizi di sicurezza e quello per l’erogazione di servizi professionali per la migrazione al Cloud.

Vodafone Business ha lanciato, prima in Italia, la tecnologia CAT-M per l’IoT in mobilità. Complementare al Narrowband IoT, CAT-M contribuirà in modo significativo nei prossimi anni allo sviluppo delle smart cities, anche in ambiti strategici quali la sanità e la mobilità.

A giugno il raggruppamento temporaneo di imprese composto da Inwit, Vodafone e Tim si è aggiudicato tutti e 6 i lotti del Piano “Italia 5G”. La gara, bandita da Infratel Italia sulla base della convenzione stipulata con il Dipartimento per la trasformazione digitale e Invitalia, prevede la realizzazione di nuove infrastrutture di rete mobile 5G nelle aree d’Italia attualmente prive di internet mobile veloce.

Share Button

No Banner to display