Print Friendly, PDF & Email

Alla qualità dell’aria ci pensa Philips che, con il nuovo purificatore Serie 1000i, dotato di un sistema di filtraggio a 3 strati con filtri HEPA NanoProtect, carboni attivi e pre-filtro, intrappola e neutralizza allergeni, virus, polline, batteri, polvere e perfino il fastidio dei peli degli animali in casa.

Grazie a un tasso di erogazione di aria pulita di 300 mc/h, Philips Serie 1000i è in grado di purificare una stanza di 20 mq in meno di dieci minuti e di rimuovere fino al 99,9% di virus in spazi di circa 78 mq. La tecnologia VitaShield, sottoposta ai test indipendenti effettuati da Airmid Healthgroup, cattura aerosol e particelle di dimensioni inferiori a quelle del più piccolo Coronavirus conosciuto.

Elevate performance sì, ma anche un‘attenzione ai consumi energetici,caratteristica fondamentale soprattutto in un momento come quello attuale. Con una potenza massima di 27 W, il consumo corrisponde infatti a quello di una lampadina a incandescenza.

Compatto e dall’estetica minimal, il nuovo Philips Serie 1000i dispone di un display intuitivo che mostra il livello di allergeni e PM2.5 in forma numerica e inoltre facilita la sua manutenzione inviando un segnale di avviso quando è necessario sostituire il filtro.

Philips Serie 1000i è un oggetto bello da vedere, che agisce in silenzio senza disturbare. In modalità Sleep, infatti, il purificatore è quasi totalmente silenzioso per garantire un sonno indisturbato anche dei più piccoli. Lo stesso vale per l’indice di qualità dell’aria e la luce dell’interfaccia che possono essere spenti durante la notte oppure ridotti di intensità.

Non poteva mancare, infine, un animo smart. Scaricando l’app Philips Air+, il purificatore d’aria Philips Serie 1000i monitora in tempo reale la qualità dell’aria in casa, anche da remoto, inviando consigli personalizzati e avvisando quando la qualità dell’aria non è adeguata. E’ possibile inoltre consultare lo storico dati e avere un’analisi puntuale sull’aria interna all’abitazione e sulla presenza di agenti inquinanti esterni.

Share Button

No Banner to display