Print Friendly, PDF & Email

Una possessione demoniaca e una giovane donna decisa a combattere il male a qualsiasi costo. Demonic è Blu-ray nella collana Midnight Factory

Demonic racconta di Carly (Carly Pope), cui viene offerta l’opportunità di comunicare con la madre Angela (Nathalie Boltt) anche se in stato di coma neurovegetativo. Tra le rovine della mente del genitore col quale aveva troncato due decenni prima qualsiasi legame, la giovane realizza che le brutali e sanguinarie azioni compiute in passato sono opera di un’entità demoniaca.

Assieme a un vecchio amico, Carly raccoglierà tutte le forze nella flebile speranza d’impedire una nuova possessione e future mortali presenze soprannaturali.

Link al trailer del film: https://youtu.be/dUUtdDnxRuY

Inquietante, almeno in parte affascinante nelle transizioni digital-oniriche, non possono mancare richiami a classici del cinema horror, benché gli esorcisti in questo caso siano più tecnologici e moderni. Su tutti potrebbero riaffiorare le micidiali visioni del clamoroso e disturbante The Cell, di Tarsem Singh e Tim Iacofano, con Jennifer Lopez. Anche in quel caso una morbosa avventura all’interno di una mente, anche se quella pesantemente malata di un serial killer.

Di fatto questo non è il solito Neill Blomkamp, che in passato ha regalato perle come i fantascientifico-distopici Elysium, District 9 e il meno riuscito Humandroid – Chappie. Una regia che non sembra essere stata in grado di plasmare la materia fin troppo densa all’interno di uno scritp in cui raramente prendono vita bizzarrie folgoranti come accade in The Cell. Non si è riusciti più di tanto a giocare intorno al labile confine che separa la realtà dall’universo altro, apparentemente virtuale ma non dimeno pericoloso e mortale.

Avventura grafica che trova la via per colpire ma non così a fondo, con una più sbrigativa seconda parte che rende ancor meno giustizia all’incipit su cui ci si sarebbe potuti diversamente destreggiare, finendo per abbattere i toni della spettacolarità. Plauso a Carly Pope, il cui personaggio è imperante e che così bene ha saputo calarsi nella parte.

Demonic – Video & Audio

Girato digitale con Arri Alexa Mini, master di arrivo a risoluzione 2K da cui si è partiti per la produzione di questo Blu-ray. Aspect ratio 2.00:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Le cupe e tetre atmosfere sono qui ottimamente restituite con una presenza scenica che non manca di togliere il fiato grazie alla capacità di esaltare anche i minimi dettagli. Neri profondi, minimi accenni di inferiore tenuta per le sfumature in secondo piano. Curiosa la scelta del formato immagine che apre a uno scenario quasi a tutto schermo, prossimo all’1.90:1 IMAX, ma in questo caso rispettoso del cosiddetto “Univisium 2:1″ suggerito dal maestro della fotografia Vittorio Storaro.

DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese, entrambe 24 bit. Una forza della natura queste due tracce con effetti, aggressività e dinamica che caricano l’adrenalina del momento e rendono questo viaggio orrorifico ancor più penetrante. Dialoghi ben focalizzati sul centrale, elementi discreti, presenza scenica anche del subwoofer, supporto anche dai canali rear. Mezzo gradino sopra l’originale inglese con parlato in presa diretta e una diversa capacità di raggiungere emotivamente lo spettatore.

Demonic – Extra

Pubblicato nella collana Midnight Factory, il clamoroso flop ai botteghini di Demonic, complice evidentemente la pandemia, deve aver fatto desistere dal pensare a una qualsiasi edizione speciale ricca di contenuti. Oltre al trailer qui è disponibile un libretto di approfondimenti testuali a cura di Nocturno editore.

Video: 8,5 / Audio italiano: 9 / Audio originale: 9,5 / Extra: 6

Blu-ray venduto da Amazon

Share Button

No Banner to display