No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

Volvo Cars ha registrato vendite al dettaglio di 45.952 auto a maggio, in calo del 28,3% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. La domanda per le auto dell’azienda rimane forte, in particolare per la gamma Recharge di auto elettrificate. A maggio la quota di auto completamente elettriche è cresciuta rispetto allo scorso anno al 7,9%. Le vendite dei modelli Recharge hanno rappresentato il 33,6% delle vendite totali, con un aumento di 10 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2021. Nel mese di maggio, i blocchi legati al Covid-19 nella Cina orientale hanno continuato ad aggiungere ulteriore stress alle catene di approvvigionamento globali già tese, con conseguente perdita di produzione. L’azienda ha recentemente visto segnali di miglioramento dell’offerta con un graduale allentamento delle restrizioni, consentendo un leggero miglioramento dei volumi di produzione. L’aspettativa è che la produzione aumenterà progressivamente. Gli ordini di auto Volvo completamente elettriche continuano ad aumentare. Tuttavia, i blocchi hanno avuto un impatto sulla produzione di auto completamente elettriche nel secondo trimestre e ciò influirà negativamente sulla quota di auto completamente elettriche consegnate nel terzo trimestre. Le vendite europee di maggio hanno raggiunto 18.752 auto, in calo del 24,3% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Le vendite di auto Recharge hanno rappresentato il 47% delle vendite totali nella regione durante il mese. Le vendite di Volvo Cars negli Stati Uniti per il mese hanno raggiunto 9.372 unità, in calo del 29,1% rispetto a maggio dello scorso anno, con i modelli Recharge che rappresentano il 35,7% delle vendite totali. Le vendite in Cina sono diminuite del 43,8% a maggio a 9.488 auto rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Il modello più venduto di Volvo Cars per il mese è stata la XC60 con 15.177 auto vendute, seguita dalla XC40 con 12.097 auto e dalla XC90 con 8.790 auto.

Share Button

No Banner to display