[wp_bannerize group="Single Post Top" random="1" limit="1"]
Print Friendly, PDF & Email

Synology ha annunciato la disponibilità dell’SA6400 a 12 vani, il sistema di archiviazione universale più versatile di sempre, studiato per mettere a disposizione di aziende, un’alta velocità di trasferimento dati e la possibilità di espandere la capacità on demand.

La capacità di archiviazione è espandibile in totale trasparenza mediante l’aggiunta da 1-8 unità di espansione RX1223RP per un totale di 108 vani unità, il che equivale a uno spazio di oltre 1,9 petabyte su un singolo sistema, ovvero 9 volte la capacità originaria.

Con un throughput di oltre 6.500/4.000 MB/s in lettura/scrittura sequenziale,1 l’SA6400 assicura operazioni fluide anche in situazioni estremamente complesse, incluso data center aziendali, grandi studi di produzione e applicazioni nei settori retail oppure dell’ospitalità.

Le prestazioni possono essere ulteriormente potenziate per consentire più flussi o rispondere ad applicazioni specializzate mediante un upgrade della rete 10 GbE integrata a 25 o persino 40GbE.

Il supporto completo per i protocolli a blocchi e file consente l’accesso su vasta scala alle risorse aziendali su VPN o rete locale, con la gestione dei privilegi di accesso agevolata dall’integrazione con Active Directory/LDAP.

La soluzione di condivisione e gestione dei file Synology Drive multipiattaforma permette alle organizzazioni di creare un cloud privato, utilizzabile dai team per l’accesso, la modifica e la condivisione sicure dei file, con impostazioni granulari delle autorizzazioni per la massima sicurezza e conformità.

L’integrazione con il cloud, sia tramite C2 Storage di Synology sia tramite fornitori di servizi cloud di terze parti, consente un’efficace sincronizzazione dei file su più siti per i team distribuiti o le società che adottano modelli aziendali hub-spoke.

La necessità di proteggere e assicurare la disponibilità di dati e servizi critici oggi è più urgente che mai, visto il costante emergere di minacce alla cybersicurezza.

La suite Synology per la protezione degli endpoint, Active Backup Suite, consente di eseguire i backup dei dispositivi Windows, Linux e macOS, nonché delle VM Hyper-V/VMware e degli account Microsoft 365/Google Workspace sul sistema SA6400 e di ripristinarli rapidamente in caso di necessità.

L’SA6400 include anche backup dei dati e servizi di automazione di istantanee e repliche per proteggere LUN e cartelle condivise, con destinazioni che vanno da altri sistemi Synology fino al cloud, per rispettare con semplicità la regola di backup 3-2-1.

La disponibilità del servizio può essere potenziata con Synology High Availability che abbina unità identiche per creare un cluster active/passive e assicurare così il failover automatico del servizio in pochi minuti in caso di fermi imprevisti.

Una serie di soluzioni a costo conveniente sono disponibili tramite il centro di download di DSM di Synology, le macchine virtuali o i container.

Le applicazioni aziendali integrate includono una suite completa di strumenti per la produttività e la gestione dei file che i team possono usare per potenziare la collaborazione, nonché una soluzione di posta privata con la totale titolarità dei dati e una piattaforma di messaggistica completa, per comunicare in modo più pratico e sicuro.

VM e container Docker sono eseguibili sull’SA6400 con Virtual Machine Manager Synology o Docker, un hypervisor per le versioni virtualizzate di Windows, Linux e DSM, per testare e valutare in sicurezza le applicazioni.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]