Print Friendly, PDF & Email

Euronics presenta il suo nuovo posizionamento, che coglie la sfida di “Come creare un mondo migliore con la tecnologia”, il primo passo dell’evoluzione strategico-creativa di marca che porterà a una nuova e distintiva customer experience.
L’impegno di Euronics è reinterpretare il nuovo rapporto con la tecnologia, partendo da quello che le persone dopo la pandemia vogliono: una tecnologia “amica”, che metta al centro i loro bisogni e che aiuti a migliorare sé stessi e il mondo che li circonda.
L’insegna diventa portavoce di un messaggio responsabile e positivo verso il futuro che si traduce in una narrazione di marca nuova, unica e coerente in tutti i canali e servizi offerti. Un progetto in grado di valorizzare anche elementi da sempre distintivi e caratterizzanti, come la prossimità, la passione, la fiducia e l’innovazione.
Il nuovo pay-off Euronics: “Un mondo più avanti” sintetizza il percorso che l’insegna vuole intraprendere parlando di spinta verso il futuro senza prescindere da un concetto corale e inclusivo.
Per accompagnare Euronics in questo percorso è stata scelta l’agenzia Wunderman Thompson Italy.
“Le abitudini degli italiani sono cambiate, perché sono mutati i loro valori e le loro aspettative nei confronti dei brand, oltre che verso le responsabilità sociali che le aziende devono assumersi” dichiara Massimo Dell’Acqua,
Amministratore Delegato di Euronics Italia: “Fiducia e credibilità risultano oggi fattori chiave per le nuove generazioni, che rappresentano un interlocutore sempre più strategico per noi. Abbiamo raccolto la sfida,
accelerando la digital transformation e reinventando il nostro brand purpose. Non vogliamo focalizzarci solo su prodotti o prezzi, ma ripartire dal ruolo di guida che possiamo avere nel realizzare le aspettative, i desideri e tutto quello in cui le persone credono. Anche attraverso la tecnologia”
“Il mondo sta cambiando ed è inconfutabile l’importanza che riveste la tecnologia in questo percorso: fa parte di ogni aspetto della nostra vita” commenta Daniela Ghidoli, Chief Marketing Officer di Euronics Italia: “Oggi presentiamo non solo un riposizionamento, ma una vera presa di posizione, che ribadisce la nostra vicinanza alle persone. È una visione diversa della tecnologia, che deve aiutarci a raggiungere anche di più di quello per cui è stata pensata: migliorare la nostra vita e migliorare anche noi.”
“La totale condivisione della centralità delle dinamiche del purpose e della customer experience nella progettazione del riposizionamento hanno reso estremamente appagante poter lavorare al fianco di Euronics; siamo orgogliosi di questo primo passo e degli altri progetti su cui stiamo già lavorando insieme” aggiunge Marco Bandini, Chief Strategy Officer di Wunderman Thompson.
Più che un film di brand, lo spot firmato dalla regia dinamica e coinvolgente di Alessandro De Leo, è un vero manifesto attitudinale che prende vita nel dialogo continuo tra il commesso Euronics e le persone che
rappresentano i diversi target, a partire da una domanda che mette in discussione la marca stessa: “A che serve la migliore tecnologia se non la usiamo per migliorare anche noi?”
Lorenzo Crespi, Chief Creative Officer di Wunderman Thompson conclude: “Lavorare per Euronics ci ha offerto la grande opportunità di poter proporre una visione virtuosa della relazione tra uomo e tecnologia. Una
relazione che spesso viene raccontata nei suoi aspetti più problematici e che invece abbiamo voluto rappresentare con ottimismo, dinamismo e positività”.
La campagna ha preso il via domenica 24 ottobre e prevede una pianificazione Tv sulle principali emittenti nazionali finalizzata con Media Italia. Forte presenza anche sui canali digital e social.

Share Button