No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

Razer annuncia il ritorno della linea di tastiere DeathStalker con le nuove DeathStalker V2 Pro, DeathStalker V2 Pro Tenkeyless e DeathStalker V2.

Con un design ‘low-profile’ pulito che caratterizza tutta la gamma, la nuova linea DeathStalker V2 è ideale per i giocatori in cerca di un set up privo di ingombri. Caratterizzata da linee eleganti, la nuova famiglia punta tutto su prestazioni di alto livello, con varianti lineari e ‘clicky’ dei Razer Low-Profile Optical Switch.

L’esperienza premium è completata da una sottile piastra superiore in alluminio per una maggiore solidità e da keycap incisi al laser con un rivestimento ultraresistente che assicurano il massimo della longevità.

Presenti in tutti i membri della famiglia DeathStalker V2, i nuovi Razer Low-Profile Optical Switch portano l’attuazione alla velocità della luce dello switch nelle tastiere ‘low-profile’, utilizzando un fascio di luce a infrarossi per registrare la pressione dei tasti. Ciò significa che non c’è ritardo di rimbalzo su ogni pressione, per una tastiera più veloce e reattiva nelle fasi di gioco e una sensazione più pulita e nitida durante la digitazione.

I Razer Low-Profile Optical Switch sono disponibili in due varianti, lineare e ‘clicky’. La prima tipologia ha un punto di attuazione di soli 1,2 mm con una corsa totale di 2,8 mm e una forza di attuazione di soli 45 grammi. Il punto di attuazione della variante ‘clicky’ è, invece, di 1,5 mm, con feedback tattile nello stesso punto e una corsa totale di 2,8 mm con una forza di attuazione di 50 grammi.

Con un minor numero di punti di contatto fisici, che riducono l’usura complessiva, Razer Low-Profile Optical Switch sono stati testati fino a 70 milioni di attuazioni, superando le prestazioni della concorrenza di ben il 40%.

Entrambe le tipologie di switch sono perfette per l’ergonomia ‘low-profile’ della gamma DeathStalker V2, con il loro design sottile che consente ai tasti di posizionarsi più in basso sulla base della tastiera per una postura più naturale di mano e polsi. I gamer potranno godersi senza problemi lunghe sessioni di gioco, senza l’ausilio di un poggiapolsi.

Completano il tutto dei keycap incisi al laser con un rivestimento ultraresistente che garantisce la massima resistenza contro usura e graffi, persino maggiore di quelli in PBT a doppio strato. La solidità è ulteriormente migliorata dalla piastra superiore in lega di alluminio 5052.

La DeathStalker V2 Pro e la DeathStalker V2 Pro Tenkeyless integrano entrambe la Razer HyperSpeed Wireless, la tecnologia wireless ad alta velocità proprietaria di Razer, tra le più veloci e affidabili del momento.

Utilizzando una combinazione di protocolli dati ottimizzati, una frequenza radio ultraveloce e la tecnologia Adaptive Frequency (che esegue una scansione delle frequenze disponibili per utilizzare canali privi di interferenze), Razer HyperSpeed Wireless offre una connessione wireless veloce, stabile e affidabile, al pari delle tradizionali connessioni cablate. Grazie al pairing di più dispositivi, i gamer possono collegare sia la DeathStalker V2 Pro che un mouse Razer compatibile a un unico dongle HyperSpeed Wireless per una maggiore libertà e comodità, mantenendo la latenza al minimo.

La DeathStalker V2 Pro e la DeathStalker V2 Pro Tenkeyless sono, inoltre, dotate di connettività Bluetooth 5.0, che offre agli utenti la flessibilità di connettersi a un massimo di 3 dispositivi contemporaneamente, senza la necessità di effettuare il re-pairing, passando da un device all’altro con la semplice pressione di un pulsante.

Con una durata della batteria di 40 ore di utilizzo continuo per la DeathStalker V2 Pro e di 50 ore per la DeathStalker V2 Pro Tenkeyless, entrambe sono fornite cavo Type C removibile per la ricarica o per l’utilizzo durante la ricarica, in modo che anche le maratone di gioco più lunghe non debbano essere messe in pausa.

Share Button