Print Friendly, PDF & Email

A Massa è in arrivo una nuova rete in banda ultralarga che porterà la fibra ottica direttamente nelle case dei cittadini.  Il Comune e Open Fiber hanno infatti siglato una convenzione che disciplinerà il piano degli interventi per realizzare una nuova infrastruttura in FTTH, per collegare case, uffici e negozi.

Saranno collegate in fibra ottica 24mila unità immobiliari attraverso la creazione di una nuova e capillare rete di comunicazione, interamente in fibra ottica, di oltre 14 chilometri. L’investimento, pari a 9 milioni di euro, sarà completamente a carico della società e rientra nella grande opera di modernizzazione del Paese messa in campo da Open Fiber che vede coinvolte 271 città in tutta la penisola.

“La pandemia ha dimostrato, ancora più di prima, la necessità di essere dotati di collegamenti online più veloci e performanti sia per il lavoro che per le famiglie – commenta l’Assessore Marco Guidi, con deleghe a Lavori pubblici e Politiche energetiche – in alcune zone della nostra città i collegamenti erano troppo deboli, per questo siamo convinti che questo ulteriore importante investimento sulla fibra da parte di Open Fiber possa rendere Massa una città ancora più smart e connessa con il futuro”.

 “La rete che Open Fiber costruirà a Massa è una vera e propria autostrada del futuro con elevate prestazioni e un’efficienza all’altezza delle più importanti città europee – ha dichiarato Marco Gasparini, Responsabile Network & Operations Open Fiber Toscana – Con noi la città cambierà volto: la nostra rete abiliterà la smart city, la città del futuro, semplificando la vita di cittadini, aziende e Pubblica Amministrazione, oltre che a dare slancio al settore turistico e culturale”.

Open Fiber sta realizzando una rete in fibra FTTH anche nelle principali aree urbane della Toscana, dove opera con investimento privato. Attualmente il servizio è disponibile a Firenze, Livorno, Pisa, Prato, Arezzo, Grosseto, Viareggio, Empoli, Scandicci, Lastra a Signa, Calenzano, Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio. L’investimento complessivo è di 130 milioni di euro.

Share Button