Print Friendly, PDF & Email

Wahl è conosciuto in tutto il mondo come l’inventore della prima clipper elettrica: un‘avventura iniziata nel 1919 che ha permesso all’offerta Wahl di farsi conoscere e tramandare la bontà prestazionale offerta al grande pubblico.

Con l’invenzione del primo pratico tagliacapelli, Wahl ha stabilito lo standard nel mondo del grooming professionale, rafforzato ulteriormente con il lancio, avvenuto nel 1967, del primo regolabarba al mondo alimentato a batteria. Alla fine del 1920, la fabbrica Wahl Manufacturing Company ha prodotto e venduto migliaia di tagliacapelli ai barbieri degli Stati Uniti e l’azienda si è concentrata a lavorare col mondo professionale al fine di migliorare l’efficienza e la praticità dell’offerta veicolata.

L’azienda può contare oggi 3.300 dipendenti worldwide e una riconoscibilità maturata sia nel mondo professionale e retail.

Nell’anno del suo 102° anniversario, l’azienda continua ad aiurare gli uomini a personalizzare il proprio stile per sentirsi al meglio con prodotti all’avanguardia in grado di garantire risultati professionali direttamente a casa degli utenti.

Oggi Wahl conferma l’interesse verso l‘Europa annunciando una strategia volta a servire meglio il mercato di riferimento con il poteziamento dei siti produttivi in Germania e Ungheria: “La produzione in Europa“, spiega Nicolas Rolin, managing director di Wahl International Consumer Group, “è sempre stata al centro della nostra strategia per supportare la distribuzione e raggiungere i nostri consumatori. Da un anno a questa parte, questo obiettivo si è rivelato più che mai efficace data l’elevata richiesta di prodotti dedicati al grooming. Abbiamo quindi accelerato la ‘localizzazione‘  ri-orientando la catena di approvigionamento da un modello globale a uno più locale“.

È così che il marchio americano ha deciso di aumentare la capacità produttiva per raggiungere velocemente e in maniera performante i clienti: questo consentirà anche personalizzazioni e diversificazioni nelle forniture in base anche alle specifiche richieste. “A partire dalla fine di aprile 2021, trasferiremo le principali linee produttive dagli Stati Uniti all’Europa per fornire ancora maggiore flessibilità, qualità e professionalità ai nostri partner“, conferma Rolin.

Share Button