Print Friendly, PDF & Email

Christoph Kübel lascerà il Board of Management di Bosch il prossimo 31 dicembre 2020 e andrà in pensione. Si dedicherà ad altre attività legate all’azienda che saranno comunicate successivamente. Kübel ha iniziato la sua carriera trentennale in Bosch nel 1986 come tirocinante commerciale. Dal 2012 è membro del Board di Bosch e, in qualità di direttore delle relazioni industriali, responsabile delle risorse umane e degli affari sociali.

A Christoph Kübel succederà Filiz Albrecht (nella foto) che entrerà a far parte del Board di Bosch come nuovo membro il 1° gennaio 2021 in qualità di direttore delle relazioni industriali. Albrecht è attualmente a capo del dipartimento centra-le risorse umane di Bosch ed è responsabile della gestione dei talenti e dello sviluppo organizzativo. Ha una laurea in diritto commerciale e un MBA. Ha ini-ziato la sua carriera nel settore delle forniture automobilistiche e, prima di en-trare a far parte del Gruppo Bosch nell’ottobre 2017, Albrecht ha lavorato per Mann + Hummel dove ha ricoperto il ruolo di AD e direttore delle relazioni indu-striali.

Peter Tyroller, membro del Board di Bosch dal 2006, andrà in pensione alla fine dell’anno. Fino al 31 dicembre 2020, continuerà a essere responsabile del coordinamento delle operazioni in Asia-Pacifico. Tyroller ha lavorato per Bosch dal 1992 al 1994. Nel 2000 è tornato nel Gruppo all’interno della divisio-ne Gasoline Systems, inizialmente come vice presidente esecutivo per le vendi-te e successivamente come presidente.

Dal 2013, Tyroller ha coordinato le operazioni in Asia-Pacifico, tra cui Australia, Cina, India, Giappone, ASEAN e Corea del Sud. A partire dal 1° gennaio 2021, il coordinamento delle operazioni verrà riassegnato ai membri dell’attuale Board come segue: Volkmar Denner assumerà la responsabilità delle opera-zioni in Cina, Stefan Hartung avrà responsabilità per l’India. Markus Heyn sarà in futuro responsabile degli affari in Giappone e Corea del Sud, mentre Uwe Raschke sarà responsabile del Sud-est asiatico e dell’Australia.

Il consiglio di sorveglianza e gli azionisti esprimono i loro ringraziamenti a Chri-stoph Kübel e Peter Tyroller per i molti anni di lavoro svolti con successo nell’azienda “Come direttore delle relazioni industriali nell’era della digitaliz-zazione, Christoph Kübel ha promosso una cultura moderna del lavoro e della gestione aziendale. Ha favorito con successo i temi delle pari opportunità e diversità, nonché della formazione e dello sviluppo professionale”, ha dichiarato Volkmar Denner, CEO di Bosch. “Con investimenti mirati nella produzione e creazione di centri locali di sviluppo, Peter Tyroller ha colto l’opportunità del mercato e il potenziale di innovazione nelle regioni che sono fondamentali per la crescita dell’azienda e ha ampliato con successo le attività in Asia-Pacifico. In questo modo, ha contribuito in modo decisivo allo sviluppo positivo del Gruppo Bosch in tale area”, ha affermato Denner.

Franz Fehrenbach, amministratore delegato di Robert Bosch Industrietreuhand KG e presidente del consiglio di sorveglianza di Bosch, ha aggiunto: “Christoph Kübel e Peter Tyroller hanno preso importanti decisioni strategiche nelle rispettive aree di responsabilità. Con un grande impegno personale hanno contribui-to in modo significativo al successo del Gruppo Bosch e hanno guadagnato una grande stima sia all’interno sia all’esterno dell’azienda. Un sentito grazie da parte del consiglio di sorveglianza e degli azionisti.”

Share Button