Print Friendly, PDF & Email

Unieuro è una delle aziende italiane più attente ai temi di inclusione e diversity. È questo l’esito della quarta edizione di “Europe’s Diversity Leaders 2023”, la classifica pubblicata sul Financial Times lo scorso 18 novembre, che è il risultato di una ricerca condotta con l’istituto Statista con lo scopo di valutare la percezione dei dipendenti sull’inclusività ed il relativo impegno delle aziende nel promuoverne i vari aspetti. Solo 42 realtà italiane, e due soli retailers, sono riuscite a rientrare tra gli Europe’s Diversity Leaders 2023. Unieuro si posiziona come 570esima su un totale di 850 aziende, di cui 74 retailers europei.
La classifica è stata redatta sui risultati emersi dall’indagine che ha coinvolto un ampio campione rappresentativo di oltre 100.000 dipendenti di aziende europee medio-grandi di 16 Paesi europei che hanno espresso oltre 300.000 valutazioni tra aprile e luglio 2022.
Agli intervistati è stato chiesto un giudizio diretto, ovvero l’indice di raccomandabilità dell’azienda presso la quale lavora e uno indiretto dei principali concorrenti dello stesso settore sulle attività svolte in ambito diversity. Le tematiche indagate nello specifico hanno riguardato argomenti quali l’età, il genere, l’uguaglianza, l’etnia, la disabilità e l’LGBTQ+.
Il tema dell’inclusività risulta sempre più rilevante ed è l’indicatore dell’impegno ad assumere e creare team di persone che riflettano la realtà sempre più diversificata ed eterogenea in cui la società stessa opera.

Share Button

No Banner to display