Print Friendly, PDF & Email

LG Electronics ha annunciato il proprio impegno per ridurre le proprie emisssioni di gas serra nella fase di utilizzo dei principali prodotti LG entro il 2030, rendendo LG la prima azienda coreana a partecipare alla campagna globale net zero, Business Ambition  for 1.5° C.

La campagna, lanciata da Science Based Targets iniziative con il sostegno del CDP, United Nations Global Compact, World Resources Institute e World Wide Fund for Nature, ha ottenuto l’impegno e il coinvolgimento di quasi 700 aziende a livello globale.

LG ha annunciato l’iniziativa Zero Carbon 2030 nel 2019, impegnandosi a ridurre del 50% rispetto al 2017 la quantità totale di emissioni di carbonio dirette e indirette generate durante il processo di produzione. Con l’impegno nella campagna Business Ambition for 1.5° C, LG stabilisce un nuovo obiettivo per ridurre anche le emissioni GHG generate durante la fase di utilizzo di prodotti come frigoriferi, lavatrici e condizionatori d’aria residenziali, affrontando una sfida ancora più grande. Infatti, il rapporto di LG al CDP di quest’anno mostra che la fase di utilizzo dei principali prodotti genera più dell’80% delle sue emissioni di gas serra.

I traguardi scientifici promossi da SBTi sono in linea con le ultime ricerche e con quanto è ritenuto necessario per raggiungere l’obiettivo stabilito dall’Accordo di Parigi di mantenere l’aumento della temperatura globale al di sotto dei 1,5 gradi Celsius. L’obiettivo di riduzione delle emissioni di carbonio di LG per diminuire le emissioni durante l’intero processo produttivo entro il 2030, dalla fase di produzione a quella di utilizzo, sarà rivisto e convalidato da SBTi sulla base di dati scientifici.

“Le attuali attività di LG sono in linea con la nostra strategia ESG di medio-lungo termine per la produzione di prodotti e servizi eco-compatibili per le generazioni future”, ha affermato Kim Joon-ho, executive vice president and head of LG Electronics’ Quality Management Center. “LG sta lavorando attivamente a soluzioni ambientali incentrate sui temi legati a net zero e all’economia circolare, affinché le generazioni future possano godere di una vita migliore e contribuire a un futuro migliore.”

Share Button