[wp_bannerize group="Single Post Top" random="1" limit="1"]
Print Friendly, PDF & Email

Il Gruppo Volkswagen e PowerCo SE intendono accelerare la costruzione del proprio business globale nel settore delle batterie attraverso una rapida espansione in Nord America. Oliver Blume, CEO del Gruppo Volkswagen, e François-Philippe Champagne, Ministro canadese per l’Innovazione, la Scienza e l’Industria, hanno firmato a Wolfsburg un Addendum al Memorandum of Understanding non vincolante dell’agosto di quest’anno, per identificare potenziali siti per una gigafactory in Canada. Le due parti porteranno avanti la collaborazione in diverse aree: la creazione di valore nel campo delle batterie, le catene di approvvigionamento delle materie prime e la produzione di materiali catodici. Inoltre, PowerCo e Umicore, gruppo specializzato nella tecnologia dei materiali, hanno convenuto di studiare un accordo strategico per l’approvvigionamento di materiale catodico per il Nord America. A settembre le due società avevano annunciato che avrebbero collaborato in Europa, costituendo una joint venture per la produzione di precursori e materiali catodici.

Oliver Blume, CEO del Gruppo Volkswagen: “La tecnologia delle batterie è fondamentale per la nostra strategia, e proprio per questo stiamo procedendo a pieno ritmo con l’espansione del business delle batterie. Il Canada è un’opzione logica per la costruzione di una gigafactory nella regione del Nord America. Il Paese offre elevati standard di sostenibilità e condizioni economiche ideali e il Governo canadese ha già dimostrato di essere un partner forte e affidabile. Questo è solo l’inizio: il mercato dei veicoli elettrici in Nord America è a un punto di svolta e noi ci impegniamo a investire in tutta la regione per sfruttare questa occasione storica per il Gruppo Volkswagen e i nostri clienti”.

L’Onorevole François-Philippe Champagne, Ministro canadese dell’Innovazione, della Scienza e dell’Industria: “L’industria automobilistica è vitale per l’economia canadese, sostiene centinaia di migliaia di famiglie. Con la transizione a livello globale verso un’economia più pulita e sostenibile, la manodopera canadese altamente qualificata sarà fondamentale per contribuire alla costruzione dei veicoli green del futuro. Questo annuncio rappresenta un altro importante passo avanti; continua il nostro lavoro congiunto per far crescere il settore dei trasporti puliti in Canada e in Germania e per soddisfare la domanda globale e nordamericana di veicoli a zero emissioni”.

L’Addendum al MoU è stato firmato nell’ambito della conferenza sulla leadership globale “be more” di Volkswagen Group Technology a Wolfsburg.

Il MoU è stato siglato dal Gruppo Volkswagen e dal Canada nel mese di agosto 2022. Le parti intendono proseguire la collaborazione per lo sviluppo della produzione sostenibile di batterie sulla base di criteri ESG tra PowerCo e il settore minerario canadese, considerato un leader mondiale in materia di responsabilità e trasparenza.

L’elemento centrale dell’Addendum è la ricerca di potenziali siti per una gigafactory. Thomas Schmall, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen con responsabilità per la Tecnologia e Presidente del Consiglio di Sorveglianza di PowerCo SE: “Per ogni investimento nella produzione ecosostenibile di batterie non consideriamo solo le caratteristiche dell’area e le infrastrutture, ma anche e soprattutto la disponibilità di quantità adeguate di energia da fonti rinnovabili e condizioni finanziarie competitive”. Il Canada rientra nella shortlist dei siti per un impianto nordamericano insieme ad altre opzioni: “Nel prossimo futuro PowerCo condurrà intense trattative con tutte le parti interessate, al fine di individuare il sito più competitivo”.

PoweCo SE e Umicore, gruppo belga specializzato nella tecnologia dei materiali, estenderanno al Nord America l’attuale collaborazione per lo sviluppo di catene di approvvigionamento regionali relative ai materiali per batterie sostenibili. I partner hanno firmato un Memorandum of Understanding per una partnership strategica a lungo termine, con l’obiettivo di assicurarsi i materiali catodici necessari per la futura produzione di celle in Nord America.

Il materiale catodico ha un’importanza cruciale per la transizione verso la mobilità elettrica, dal momento che rappresenta la leva tecnologica chiave per le prestazioni della batteria e il principale fattore di costo, circa il 50% del valore totale della cella. I due partner hanno già convenuto a settembre la costituzione di una joint venture che fornirà i materiali fondamentali per la produzione della cella unificata presso gli impianti europei di PowerCo a partire dal 2025. Entro la fine del decennio, i partner produrranno materiali catodici e i rispettivi precursori per una capacità pari a 160 gigawattora all’anno in Europa, corrispondenti a una capacità produttiva annuale di circa 2,2 milioni di veicoli 100% elettrici. La transazione è soggetta all’approvazione normativa e alle consuete condizioni di chiusura.

Con l’ulteriore accordo strategico di approvvigionamento, i partner estendono la collaborazione al Canada. L’obiettivo è garantire capacità a prezzi competitivi e accordi di fornitura vincolanti per materiali catodici e relativi precursori per la futura produzione di celle di PowerCo SE. Si tratta di un volume fino a 40 gigawattora all’anno nel 2030, corrispondente a circa 550.000 veicoli 100% elettrici. Le consegne sono previste a partire dal 2027. Per rifornire diversi partner, Umicore prevede l’avvio della costruzione di un impianto per la produzione industriale su larga scala di materiali catodici e precursori in Canada a partire dal 2023 – il primo di questo genere in Nord America.

Jörg Teichmann, Responsabile degli Acquisti di PowerCo SE: “Questa partnership consentirà a PowerCo di accedere a materiali catodici prodotti localmente per la produzione di celle in Nord America. Beneficeremo di una collaborazione collaudata e della qualità dei prodotti di Umicore”.

Ralph Kiessling, EVP Energy & Surface Technologies di Umicore: “Portare la nostra partnership oltreoceano promuoverebbe le convinzioni strategiche condivise di Umicore e PowerCo, che mirano ad abilitare e accelerare la mobilità pulita su una base local-for-local sicura e sostenibile. Per Umicore, una cooperazione a lungo termine con PowerCo sosterrebbe i piani di costruzione del primo impianto canadese di questo tipo per la produzione di precursori e materiali catodici”.

PowerCo SE è uno dei protagonisti nello sviluppo del flusso di valore delle batterie in Nord America. Sotto la direzione del CEO Frank Blome, l’Azienda è responsabile delle attività globali del Gruppo nel settore delle batterie e garantirà le forniture di celle per supportare la strategia relativa alla mobilità elettrica del Gruppo Volkswagen. Il business legato alle celle batteria, in rapida crescita, è un pilastro della strategia NEW AUTO, che mira a rendere il Gruppo Volkswagen il provider di mobilità sostenibile e software-driven di riferimento. Insieme ai propri partner, PowerCo SE sta incrementando le capacità di produzione di celle altamente standardizzate in tutto il mondo, al fine di soddisfare la crescente domanda per la mobilità elettrica sostenibile.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]