No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

Texas Instruments ha presentato la nuova piattaforma di processori Jacinto 7. Basata sull’esperienza decennale di TI in sistemi automotive e sicurezza funzionale, la nuova piattaforma di processori Jacinto offre caratteristiche
avanzate di deep learning e connettività di rete per superare le sfide di progettazione nei sistemi avanzati di assistenza alla guida e nelle applicazioni gateway per il settore automobilistico.
I primi due dispositivi automotive della piattaforma, i processori TDA4VM per ADAS e i processori DRA829V per sistemi gateway, includono acceleratori specializzati su chip per segmentare e velocizzare le operazioni ad alta intensità di dati, come la visione computerizzata e l’apprendimento automatico. I processori TDA4VM e DRA829V integrano inoltre un microcontrollore di sicurezza funzionale che permette ai produttori di apparecchiature originali e ai fornitori Tier 1 di gestire le operazioni ASIL-D critiche per la sicurezza e altre funzionalità pratiche con un solo chip. Entrambi i dispositivi condividono un’unica piattaforma software, che riduce la complessità e il costo del sistema permettendo agli sviluppatori di riutilizzare il proprio software in diverse tipologie di veicoli.
Grazie ai dati provenienti da telecamere, radar e LIDAR, la tecnologia ADAS aiuta i veicoli a “vedere” e ad adattarsi al mondo circostante. Il grande flusso di informazioni ricevute da un’automobile evidenzia la necessità di processori o sistemi on-chip in grado di gestire in modo rapido ed efficiente l’elaborazione multilivello in tempo reale, il tutto operando con la potenza disponibile del sistema. I nuovi processori di TI eseguono operazioni ADAS alte prestazioni utilizzando solo da 5 a 20 W di potenza, eliminando così la necessità di raffreddamento attivo.
Il processore TDA4VM offre l’analisi su chip combinata alla pre-elaborazione dei sensori, garantendo prestazioni più efficienti del sistema. Ciò consente a OEM e fornitori di primo livello di supportare applicazioni con telecamere anteriori da 8 MP ad alta risoluzione, per vedere più lontano e aggiungere funzionalità avanzate come l’assistenza alla guida. I processori TDA4VM sono inoltre in grado di pilotare simultaneamente da quattro a sei telecamere da 3 Mpixel e gestire altre modalità di rilevamento come radar, LIDAR e ultrasuoni su un unico chip. Questa capacità multilivello consente al TDA4VM di agire come processore centralizzato per sistemi ADAS e di sfruttare funzionalità essenziali per il parcheggio automatizzato, come la visione dell’area circostante e l’elaborazione delle immagini per i display, migliorando la percezione del veicolo per fornire una consapevolezza a 360 gradi.
Il processore DRA829V integra tutte le funzioni di calcolo richieste per i moderni veicoli. Con il progredire della tecnologia nei veicoli, i gateway per automotive necessitano di un processore flessibile per gestire maggiori volumi di dati e soddisfare le crescenti esigenze di autonomia e connettività avanzata. Il DRA829V è il primo processore del settore a integrare uno switch PCIe on-chip, oltre a uno switch Gigabit Ethernet a otto porte abilitato per il TSN, per fornire funzioni di calcolo ad alte prestazioni e comunicazioni più veloci all’interno dell’automobile.
Queste funzionalità di calcolo e comunicazione, combinate alla capacità di supportare operazioni ASIL-D critiche e non critiche per la sicurezza, consentono a OEM e fornitori Tier 1 di supportare applicazioni di varia criticità in un unico dispositivo. La maggiore larghezza di banda su chip consente inoltre agli sviluppatori di gestire lo sviluppo e la convalida del software nei veicoli, permettendo così aggiornamenti più dinamici.

Share Button

No Banner to display