Print Friendly, PDF & Email

ASUSTOR annuncia la disponibilità di Surveillance Center 3.0, una vera a propria centrale per la gestione degli impianti di videosorveglianza.

Compatibile con i NAS ASUSTOR con sistema operativo ADM 4.3.0 o superiore, la nuova versione di Surveillance Center è subito installabile da App Central e supporta Windows Firefox, macOS Safari, nonché diversi browser basati su Chromium, come Chrome ed Edge.

Surveillance Center 3.0 non solo consente di gestire in tempo reale i flussi video delle telecamere IP e la riproduzione delle registrazioni provenienti da diversi canali, ma garantisce elevate prestazioni in ogni contesto, nonché esperienze d’uso di livello superiore, impegnando minime risorse di sistema.

Per assicurare i massimi livelli di sicurezza e di privacy, Surveillance Center 3.0, insieme al supporto per le connessioni HTTPS del sistema operativo ADM, permette di crittografare i feed di sorveglianza, offrendo un’efficace protezione da attacchi di tipo man-in-the-middle e snooping.

La nuova versione di Surveillace Center mette poi a disposizione una serie di controlli e funzionalità che consentono di controllare il movimento delle telecamere PTZ, configurarne le impostazioni, avviare le registrazioni e scattare istantanee dei feed delle telecamere con la massima semplicità.

ASUSTOR Surveillance Center 3.0 offre al momento la compatibilità con oltre 900 diversi modelli di telecamere, permettendo agli utenti di scegliere i modelli che meglio si adattano alle proprie esigenze, sia dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, sia del budget. Il pieno supporto ONVIF Profile S e Profile T e al protocollo RTSP, inoltre, amplia ulteriormente gli orizzonti sul fronte della compatibilità con le telecamere IP, garantendo a system integrator e, più in generale, a chi desidera realizzare un impianto di videosorveglianza la massima flessibilità.

Surveillance Center 3.0 supporta poi tre differenti modalità indipendenti di streaming video, consentendo agli amministratori di configurare le risoluzioni predefinite per le registrazioni e la visualizzazione dei feed da remoto anche in base alla larghezza di banda della rete.

Particolarmente interessanti sono, infine, le possibilità sul fronte del controllo degli accessi. Surveillance Center 3.0, infatti, assicura agli amministratori la possibilità di creare diversi ruoli per gli utenti e abilitare o meno le funzioni amministrative, consentire di visualizzare i feed delle telecamere e molto altro ancora.

Share Button