No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

ABB ha aggiunto due nuove famiglie di robot alla sua gamma di modelli di grandi dimensioni per applicazioni produttive complesse. Con velocità, precisione, flessibilità e robustezza maggiori, unitamente ai cavi di processo integrati, i robot IRB 5710 e 5720 di ABB offrono maggiore produttività e prestazioni superiori grazie alla maggiore disponibilità, per applicazioni quali fabbricazione di veicoli elettrici, fonderia, forgiatura, gomma, plastica e costruzioni metalliche.

Disponibili in otto varianti, i robot IRB 5710 e IRB 5720 presentano un’ampia scelta di capacità di carico da 70 a 180 kg, con sbracci da 2,3 a 3 metri. Entrambe le famiglie di robot sono idonee allo svolgimento di svariati compiti in produzione, fra cui movimentazione di materiali, asservimento di macchine e assemblaggio, oltre a operazioni specifiche nella fabbricazione di veicoli elettrici, come il pick-and-place di moduli batteria, l’assemblaggio ad alta precisione e la movimentazione di parti. In virtù dei vantaggi che offrono, questi robot sono ideali per applicazioni di stampaggio plastica, fusione di metalli, pulizia e verniciatura.

“I nuovi robot accelerano tra l’altro l’espansione continua di ABB nel mercato in rapida crescita dei veicoli elettrici, rispondendo alla richiesta dei clienti di unità robuste che abbiano la velocità, la precisione delle traiettorie e la destrezza necessarie per svolgere mansioni complesse di montaggio delle batterie,” spiega Joerg Reger, Managing Director della business line automotive di ABB Robotics.

“La transizione dal motore a combustione interna ai veicoli elettrici sta alimentando la domanda di linee di produzione veloci e adattabili. I progetti dei veicoli elettrici sono spesso altamente complessi, e componenti come le batterie e i moduli a semiconduttori possono essere molto pesanti o estremamente delicati. Queste situazioni richiedono soluzioni in grado di offrire la massima precisione e ripetibilità per evitare errori in produzione,” aggiunge Reger.

Entrambe le famiglie di robot sono comandate dalla nuova unità di controllo OmniCore V250XT di ABB, l’ultima nata della famiglia OmniCore. Dotato delle tecnologie di motion control TrueMove e QuickMove di ABB, il controller OmniCore V250XT consente ai robot IRB 5710 e IRB 5720 di offrire velocità ai vertici della propria categoria, aumentando la capacità produttiva con tempi di produzione inferiori. Grazie alla loro eccellente ripetibilità di posizionamento, ripetibilità delle traiettorie e precisione delle traiettorie, IRB 5710 e IRB 5720 sono più precisi di altri robot delle rispettive classi, offrendo così il massimo livello di qualità in produzione.

Un’ulteriore protezione da danni e usura dei cavi è garantita dal DressPack integrato LeanID di ABB, che consente di instradare i cavi di processo all’interno del braccio superiore del robot e lungo il polso, evitando che corrano esternamente. Questa soluzione elimina i cavi pendenti, proteggendoli da calore e urti, che sono cause comuni di problemi di manutenzione, riducendo potenzialmente i tempi morti e i costi di manutenzione e allungando di molti anni la vita utile dei robot. LeanID semplifica anche la programmazione e la simulazione con il software di programmazione offline RobotStudio® di ABB, grazie alla prevedibilità dei movimenti dei cavi.

Entrambe le gamme di robot hanno diverse opzioni di montaggio: a pavimento, inclinato, a soffitto e a semi-mensola per la massima flessibilità in produzione.

Share Button