Print Friendly, PDF & Email

A febbraio 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale aumenti del 4% rispetto a gennaio. Nella media del trimestre dicembre-febbraio il livello della produzione diminuisce dello 0,9% rispetto al trimestre precedente.

L’indice destagionalizzato mensile mostra aumenti congiunturali in tutti i raggruppamenti principali di industrie: variazioni positive caratterizzano, infatti, i beni di consumo, i beni intermedi, i beni strumentali e, in misura inferiore, l’energia.

Corretto per gli effetti di calendario, a febbraio 2022 l’indice complessivo aumenta in termini tendenziali del 3,3%. Incrementi rilevanti caratterizzano i beni di consumo, l’energia e i beni strumentali; più contenuta è la crescita per i beni intermedi.

I settori di attività economica che registrano gli incrementi tendenziali maggiori sono la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, le industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori e la fabbricazione di computer e prodotti di elettronica. Flessioni tendenziali si registrano nelle attività estrattive, nella produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici e nella fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche.

Share Button