Nel torne… e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n.12086540155. Il primo incontro documentato della selezione ucraina risale al 1928, quando fu organizzato un torneo tra le selezioni delle varie repubbliche sovietiche socialiste e le squadre di club della città di Mosca. di Milano: 1524326 Capitale sociale € 270.000.000,00 ISSN 2499-3093 Sito del Gruppo RCS Facebook. Leggi su Sky Sport l'articolo Capodanno 2021, gli auguri di buon anno dei giocatori. Dopo questa sconfitta, maturata a causa di due gol subiti negli ultimi dieci minuti di gioco, Prokopenko si dimise. Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni. Albi d'oro, tabelle comparative, curiosità, video e tanto altro sulla Nazionale italiana di calcio. Il cammino dei gialloblù nella fase finale del mondiale tedesco fu positivo. Il primo incontro documentato della selezione ucraina risale al 1928, quando fu organizzato un torneo tra le selezioni delle varie repubbliche sovietiche socialiste e le squadre di club della città di Mosca. Abbonati a ilGiornale PDF Premium potrai consultarlo su PC e su iPad: 25 euro per il mensile 120 euro per il semestrale 175 euro per l'annuale A Zilina sesta vittoria su sei per la squadra di Kozak, 2-1 sulla Macedonia. Agli spareggi fu, tuttavia, la Croazia a qualificarsi per Francia 1998, battendo gli ucraini in casa (2-0) all'andata e pareggiando in trasferta (1-1) al ritorno. Sotto la sua gestione la nazionale affrontò, in un difficile girone di qualificazione al campionato del mondo 1998, la Germania campione d'Europa in carica, il Portogallo, reduce dall'eliminazione ai quarti di finale di Euro 1996, l'Irlanda del Nord, l'Armenia e l'Albania. La nazionale italiana del 2006, capace di vincere il mondiale in Germania, era composta da 23 giocatori, guidati dal ct Marcello Lippi. La compagine ucraina era priva di molti elementi di valore ed esperienza, impegnati nel contempo con la CSI in amichevole contro l'Inghilterra a Mosca. Battendo la Svizzera ai tiri di rigore per 3-0 (dopo lo 0-0 dei tempi supplementari) arrivarono ai quarti di finale, dove furono eliminati dall'Italia (poi campione del mondo), vittoriosa per 3-0. Più volte è giunta a disputare i play-off di qualificazione a mondiali ed europei (Belgio-Paesi Bassi 2000, Corea del Sud-Giappone 2002, Sudafrica 2010 e Brasile 2014) senza mai riuscire a vincerli. Prima della nascita della nazionale ucraina propriamente detta, molti giocatori ucraini rappresentarono importanti tasselli dell'Unione Sovietica che aveva ben figurato al campionato del mondo 1986 e al campionato d'Europa 1988, sotto la direzione di Valerij Lobanovs'kyj (con 7 giocatori di origine ucraina su 11 titolari nella finale), ma parecchi di loro, come Andrej Kančel'skis, Viktor Onopko, Sergej Juran, … Foto circa pubblici, forward, people, sport, france, vincitore, ucraina - 35338094 Gli altri avevano giocato con la nazionale olimpica sovietica, mentre Serhij Kovalec' aveva militato nell'Ucraina alle Spartakiadi dell'URSS del 1986. Allo Stadio Dinamo l'Ucraina riuscì a pareggiare con un gol di Jurij Maksymov. La partita si sarebbe dovuta svolgere allo Stadio della Repubblica di Kiev, ma per problemi finanziari si decise per il suo spostamento vicino al confine con l'Ungheria. Inseriti nel girone H con Spagna, Tunisia ed Arabia Saudita, persero per 4-0 la prima partita contro gli spagnoli, ma in virtù delle vittorie per 4-0 sugli arabi e per 1-0 sui tunisini si qualificarono per gli ottavi di finale. Alla fine la rosa dei nomi si ridusse a Puzach, Yaremnčenko e Prokopenko, il quale alla fine divenne il CT. Nell'estate del 1992 la nazionale ucraina giocò due altre partite in trasferta, il 27 giugno contro gli Stati Uniti (0-0) e il 26 agosto ancora contro l'Ungheria (che vinse per 2-1). #4 Gigi Riva Bandiera del Cagliari, squadra con la quale ha giocato dal 1963 al 1976, Gigi Riva è stato uno dei giocatori più iconici della sua generazione . Appena prima dell'inizio del torneo l'Ucraina giocò due amichevoli contro la Federación Roja del Deporte, squadra uruguaiana, una a Charkiv (persa per 1-2) e una a Mosca (vinta per 3-2). Il 9 aprile 1996 Szabó tornò sulla panchina dell'Ucraina[4], dove sarebbe rimasto per tre anni. Nel novembre 2001 fu la Germania ad eliminare la nazionale ucraina agli spareggi (1-1 l'11 novembre a Kiev, 4-1 a il 14 novembre a Dortmund). Nazionale di calcio. Come nelle qualificazioni al mondiale di due anni prima, anche per Euro 2016 (esteso a 24 squadre) l'Ucraina ottenne un posto nei play-off, arrivando questa volta terza nel girone dietro Spagna e Slovacchia e lasciandosi alle spalle Bielorussia, Lussemburgo e Macedonia. Calciomagazine ® 2005 - 2020 - Notizie Calcio supplemento al Giornale Online L'Opinionista p.iva 01873660680 Testata giornalistica Reg. Definitions of Nazionale di calcio dell'Ucraina, synonyms, antonyms, derivatives of Nazionale di calcio dell'Ucraina, analogical dictionary of Nazionale di calcio dell'Ucraina (Italian) Argomenti ssc napoli La partita con la Francia, interrotta dopo cinque minuti a causa di una pioggia torrenziale e ripresa dopo quindici minuti, si concluse con la vittoria dei francesi per 2-0. Da Genova, un match amichevole che vede di fronte Italia e Ucraina. In seguito ai suddetti allenatori si aggiunse anche Valerij Jaremčenko, tecnico dello Šachtar. Nel frattempo il Portogallo riuscì ad approfittare degli scontri diretti tra ucraini e tedeschi per inserirsi nella lotta per i vertici della classifica. Battendo l'Irlanda del Nord a Belfast (1-0) e il Portogallo a Kiev (2-1) e approfittando di un passo falso della Germania in casa contro i nordirlandesi (1-1), l'Ucraina salì in testa al girone dopo due giornate. Nazionale Under-21 di calcio dell'Ucraina Questa voce o sezione sull'argomento Nazionali di calcio non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti . Function: require_once, Message: Undefined variable: user_membership, File: /home/ah0ejbmyowku/public_html/application/views/user/popup_modal.php Il 13 novembre 1999 furono gli ucraini ad aprire le marcature a Lubiana (gol di Andrij Ševčenko), ma due gol sloveni ribaltarono il risultato (2-1). Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti . Nel 1986 l'Ucraina vinse in casa il torneo calcistico delle Spartakiadi dell'URSS sconfiggendo in finale l'Uzbekistan. Nell'inverno del 1992 fu nominato allenatore dell'Ucraina l'ex stella della Dinamo Kiev Oleh Bazylevyč. Line: 478 I giocatori in grassetto sono ancora in attività in nazionale. Il primo allenatore dell'Ucraina avrebbe dovuto essere Valerij Lobanovs'kyj, che all'epoca era, però, sotto contratto con la nazionale emiratina. Arrivò poi un'altra delusione nei play-off di qualificazione al campionato d'Europa 2000. L'esito della competizione fu negativo: dopo aver perso le prime due partite con Germania ed Irlanda del Nord per 2-0, i gialloblù furono aritmeticamente eliminati dal torneo con un turno di anticipo, divenendo la prima squadra della competizione ad essere sicura dell'eliminazione al primo turno. Nel marzo 1994 l'Ucraina fu sconfitta in amichevole (0-1) sul campo di Israele, poi batté la Bielorussia per 3-1. Prima della nascita della nazionale ucraina propriamente detta, molti giocatori ucraini rappresentarono importanti tasselli dell'Unione Sovietica che aveva ben figurato al campionato del mondo 1986 e al campionato d'Europa 1988, sotto la direzione di Valerij Lobanovs'kyj (con 7 giocatori di origine ucraina su 11 titolari nella finale), ma parecchi di loro, come Andrej Kančel'skis, Viktor Onopko, Sergej Juran, Jurij Nikiforov, Ilya Tsymbalar ed Oleg Salenko, scelsero di militare nella nazionale russa invece che nella propria, avendo la FIFA identificato nella Russia l'erede della nazionale sovietica. Function: view, Kit usato nel 2009 (seconda maglia) – Adidas, Kit usato fino al febbraio 2006 (seconda maglia) – Lotto, Statistiche dettagliate sui tornei internazionali, Originariamente previsto per il 2020, fu posticipato al 2021 in seguito alla, Rappresentative sportive nazionali ucraine, un'unica nazionale che rappresentava tutta l'Unione Sovietica, Nazionale di calcio della Comunità degli Stati Indipendenti, http://www.fifa.com/worldranking/rankingtable/index.html, Ukraine - Israel, Apr 27, 1993 - International Friendlies - Match sheet, Nazionale di calcio dell'Ucraina Under-21, Nazionale di calcio dell'Ucraina Under-20, Nazionale di calcio dell'Ucraina Under-19, Chempionat Ukrayiny z futbolu sered amatoriv, Asotsiatsiya amatorsʹkoho futbolu Ukrayiny, Rehionalʹni chempionaty z futbolu v Ukrayini, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Nazionale_di_calcio_dell%27Ucraina&oldid=117675393. Si piazzò seconda nel gruppo 6, alle spalle dell'Inghilterra e precedendo la forte Croazia, qualificandosi così per gli spareggi per l'accesso ai mondiale, dove trovarono la Grecia. Nel cammino verso la finale riuscì a sconfiggere la Bielorussia e la selezione della Repubblica Transcaucasica. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'8 set 2020 alle 13:25. Nella classifica mondiale della FIFA l'Ucraina ha ottenuto come miglior piazzamento l'11º posto del febbraio 2007, mentre la posizione peggiore è il 132º posto del settembre 1993. Prima volta in azzurro per Bastoni, Locatelli e Caputo Tale nazionale, però, partecipò solo al Campionato europeo di calcio 1992, dopodiché ogni nazione che aderiva alla CSI creò la propria nazionale. calcio.com utilizza cookies, anche di terze parti. Pur avendo perso una sola partita su dieci, la squadra gialloblù chiuse al secondo posto il girone di qualificazione, con quattro punti in meno rispetto alla Polonia capolista e davanti a Bielorussia, Norvegia, Galles, Armenia. Akhrik Tsveiba e Oleksij Mychajlyčenko, che militarono nell'URSS e nella CSI, contano una e due presenze con la nazionale ucraina, collezionate nella fase conclusiva della loro carriera. Line: 107 di Pescara n.08/08 dell'11/04/08 - Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 Trasferta. Line: 479 Function: _error_handler, Message: Invalid argument supplied for foreach(), File: /home/ah0ejbmyowku/public_html/application/views/user/popup_modal.php Prima della nascita della nazionale ucraina propriamente detta, molti giocatori ucraini rappresentarono importanti tasselli dell'Unione Sovietica che aveva ben figurato al campionato del mondo 1986 e al campionato d'Europa 1988, sotto la direzione di Valerij Lobanovs'kyj (con 7 giocatori di origine ucraina su 11 titolari nella finale), ma parecchi di loro, come Andrej Kančel'skis, Viktor Onopko, Sergej Juran, … Ad High Point, il 16 ottobre, batté per 2-1 gli Stati Uniti di fronte a 32 600 spettatori (doppietta di Viktor Leonenko); a San Diego, il 20 ottobre, perse per 1-2 contro il Messico di fronte a circa 54 000 spettatori; il 23 ottobre vinse nuovamente contro gli Stati Uniti, stavolta per 1-0 (gol di Serhij Popov) a Bethlehem di fronte a 8 000 spettatori. L'esordio di Szabó non fu positivo, dato che il 12 ottobre l'Ucraina pareggiò per 0-0 a Kiev contro la Slovenia, ma il 13 novembre la squadra batté per 3-0 a Kiev l'Estonia, chiudendo l'anno solare al quarto posto della graduatoria del girone di qualificazione a Euro 1996. CF, Partita I.V.A. Attualmente gli sportivi sono considerati tra i più famosi ucraini al mondo. Sul suo futuro si sarebbe deciso nella riunione del comitato esecutivo della federcalcio ucraina, ma Bazylevyč decise di dimettersi, accusando Bannikov di "mancanza di tatto". Condividi. L'Ucraina non riuscì a qualificarsi neanche per il campionato d'Europa 2004, piazzandosi terza in un girone di qualificazione che comprendeva la Spagna e i futuri campioni d'Europa della Grecia. Prima la sconfitta subita il 30 aprile 1997 a Brema contro i tedeschi (2-0) e poi il pareggio in casa (1-1) con l'Armenia del 7 maggio seguente frenarono il cammino degli ucraini, che il 7 giugno a Kiev non andarono oltre un pari senza reti contro la Mannschaft. Fino al 1991 l'Ucraina non aveva una propria nazionale in quanto lo Stato ucraino era inglobato nell'Unione Sovietica. La successiva avversaria fu la Corea del Sud, che aveva esonerato il CT ucraino Anatolij Byšovec per affidarsi ai suoi assistenti Mykola Pavlov e Volodymyr Muntyan. In Francia, l'Ucraina fu inserita nel girone C con Germania, Polonia e Irlanda del Nord. Nel 1929 sconfisse per 4-1 l'Austria meridionale in un'amichevole giocata a Charkiv. L'Ucraina del CT Mychajlo Fomenko, già qualificata in quanto paese ospitante insieme alla Polonia al campionato europeo del 2012, si presentò ai nastri di partenza del primo campionato europeo della propria storia con notevoli aspettative. Ben prima dell'indipendenza dal paese, avvenuta con il crollo dell'URSS, una selezione ucraina fu attiva dal 1925 al 1935. Line: 192 La Nazionale di calcio Ucraina ( ucraino : збірна України з футболу ) è la nazionale di calcio della squadra di Ucraina ed è controllata dalla Federcalcio u Di seguito, un video della Nazionale Italiana di Calcio dedicato interamente a lui e alla sua storia. Nel 1931 partecipò ad un altro torneo pansovietico a Mosca, dove giocò una partita di semifinale, persa per 3-0 contro la Repubblica Transcaucasica. Dopo il secondo posto nel girone di Russia, Francia campione del mondo in carica, Islanda, Armenia e Andorra, la nazionale ucraina fu eliminata dalla Slovenia. Nel torneo sovietico giocò tre partite e raggiunse la finale, dove fu sconfitta dal Mosca per 1-0. Italia - Ucraina 10/10/2018. Fu eliminata chiudendo al terzo posto in classifica, dietro all'Islanda e alla stessa Croazia. Nell'estate seguente la squadra ucraina perse per 3-1 in casa della Croazia (gol ucraino di Andrij Husin). Line: 68 La nazionale di calcio ucraina è posta sotto l’egida della Federazione Calcistica dell’Ucraina e il suo esordio internazionale è avvenuto il 29 aprile 1992 per la prima volta a seguito del crollo dell’Unione Sovietica. Fu, tuttavia, l'unica squadra del girone in grado di battere la Croazia (classificatasi prima per il vantaggio negli scontri diretti contro l'Italia), l'11 giugno 1995 a Kiev (1-0 con gol di Jurij Kalytvyncev). Sport Calcio: Federazione FFU Федерація Футболу України (Federacija Futbolu Ukrajiny) Confederazione UEFA: Codice FIFA: UKR Soprannome Al ritorno in patria, il 20 settembre 1994, Bazylevyč fu pesantemente criticato dai vertici federali. Scarica la foto editoriale KYIV, UCRAINA - 1 GIUGNO 2011: I giocatori della Nazionale di calcio ucraina cantano l'inno prima della partita amichevole contro l'Uzbekistan il 1 giugno 2011 a Kiev, Ucraina 9420897 dalla collezione Depositphotos di milioni di foto stock premium in alta risoluzione, immagini vettoriali ed illustrazioni. Dopo un inizio stentato, la nazionale ucraina si riprese e si ritrovò seconda in classifica alla vigilia della terzultima gara, ma compromise la qualificazione con la sconfitta in Islanda e soprattutto con la sconfitta interna per 0-2 con la Croazia nell'ultima partita. Il 18 maggio 1993, a Vilnius, l'Ucraina ottenne la prima vittoria battendo per 1-2 la Lituania con reti di Viktor Leonenko e Dmytro Mykhaylenko, che risposero al vantaggio lituano[3]. A settembre due impegni di Uefa Nations League. Il 27 aprile 1993 il nuovo CT esordì con un pareggio in amichevole alla Prokopenko Arena di Odessa contro Israele: al gol israeliano rispose, a dieci minuti dalla fine, una rete di Serhij Konovalov[2]. Sotto la gestione Konkov l'Ucraina concluse al quarto posto il girone di qualificazione all'europeo, con un bilancio complessivo di 4 vittorie, un pareggio e 5 sconfitte. Nell'ultima partita, contro l'Inghilterra, l'Ucraina diede buona prova di sé, ma un colpo di testa di Wayne Rooney al 48º minuto di gioco portò in vantaggio gli inglesi. FOTO Si stabilì che la scelta del CT della nazionale sarebbe ricaduta su un allenatore selezionato tra un comitato tecnico composto da Anatolij Puzač, tecnico della Dinamo Kiev, Jevhen Kučerevs'kyj, allenatore del Dnipro, Evgenij Lemeško, allenatore della Torpedo Zaporižžja, Yukhym Shkolnykov, alla guida del Bukovyna Černivci, e Viktor Prokopenko, allenatore del Čornomorec’. L'Ucraina pervenne al pareggio con Marko Dević, nonostante il tentativo di salvataggio sulla linea di John Terry, ma l'arbitro Viktor Kassai non convalidò il gol e perciò l'Ucraina fu eliminata da Euro 2012. Un rigore di Sergej Rebrov fece passare in vantaggio gli ucraini anche nella sfida di ritorno, il 17 novembre a Kiev, ma un gol di Miran Pavlin a dodici minuti dalla fine valse agli sloveni la qualificazione. Line: 208 Fu in questo momento, però, che le cose iniziarono a complicarsi. Pagina ufficiale della Nazionale Italiana Calcio Amputati. Gli ucraini furono presenti a Germania 2006 dopo essersi piazzati primi nel loro equilibrato girone di qualificazione, vincendo sette partite e perdendone solo una delle dodici totali e precedendo in classifica rappresentative più blasonate come la Grecia campione d'Europa in carica, la Turchia e la Danimarca. Nell'ottobre 1993 l'Ucraina tenne la sua prima tournée, disputando tre di partite negli Stati Uniti. Per le qualificazioni UEFA al campionato del mondo di Russia 2018, gli ucraini furono inseriti nel gruppo I, dove i principali avversari erano l'emergente Islanda, la Croazia e la Turchia. [1], Under 20: Alexander Petrakov ha chiamato 25 giocatori al ritiro prima della Coppa del Mondo, Nazionali di calcio vincitrici del Campionato mondiale Under-20, Rappresentative sportive nazionali ucraine, Campionato mondiale di calcio Under-20 2019, U-20: НА ЗБІР ПЕРЕД ЧЕМПІОНАТОМ СВІТУ ОЛЕКСАНДР ПЕТРАКОВ ВИКЛИКАВ 25 ФУТБОЛІСТІВ [, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Nazionale_Under-20_di_calcio_dell%27Ucraina&oldid=115408203, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Nazionale di calcio dell'Ucraina Under-20. L'Ucraina si risollevò battendo in casa (1-0) l'Albania ad agosto, prima di chiudere il girone con una vittoria per 0-2 contro l'Armenia a Erevan nell'ottobre 1997. Pagina della Nazionale ucraina di Calcio agli Europei 2016. di Pescara n.08/08 dell'11/04/08 - Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 Function: _error_handler, File: /home/ah0ejbmyowku/public_html/application/views/user/popup_harry_book.php Con tre punti di vantaggio sulla Germania e una partita in meno rispetto ai tedeschi, per gli ucraini la strada verso la qualificazione parve spianata. Nelle eliminatorie del mondiale di Brasile 2014 l'Ucraina fu inserita nel gruppo H di qualificazione di Inghilterra, Montenegro, Polonia, San Marino e Moldavia. Leggi le ultime novità su Girone, Allenatore, Giocatori e Partite dell' Ucraina a Euro 2016 La squadra di Ševčenko, inserita in un raggruppamento comprendente Portogallo, Serbia, Irlanda del Nord e Bielorussia e Lussemburgo, centrò poi la qualificazione al campionato d'Europa 2020 vincendo il girone con un turno di anticipo, grazie al successo in casa per 2-1 contro i portoghesi, e risultando la quinta nazionale a ottenere un posto nella fase finale del torneo. Persero anche l'ultima partita del girone contro la Polonia per 1-0, chiudendo il torneo senza reti all'attivo. Gli ucraini non riuscirono a qualificarsi per la fase finale del campionato d'Europa 2008, piazzandosi quarti in un arduo girone di qualificazione comprendente Italia, Francia e Scozia. Nazionale di calcio dell'Ucraina (Reindirizzamento da Nazionale_di_calcio_ucraina) Ucraina Uniformi di gara. Italia St 2018 130 min. Lista dei giocatori convocati per il Campionato mondiale di calcio Under-20 2019. Il 24 settembre 1994 la panchina ucraina passò a József Szabó, ad interim fino alla fine dell'anno. La nazionale ucraina nacque da quella sovietica dopo il crollo dell'Unione Sovietica. Nonostante l'abbandono di tanti ex-sovietici di origine ucraina, gli anni novanta furono un buon periodo per la scuola calcistica ucraina]m, con giocatori come Andrij Voronin e Anatolij Tymoščuk e specialmente molti prodotti delle giovanili della Dinamo Kiev, che produsse talenti del calibro di Serhij Rebrov, Oleksandr Šovkovs'kyj e, soprattutto, uno dei più incisivi attaccanti del periodo e una delle principali stelle calcistiche della storia del paese, Andrij Ševčenko, che ne diventò ben presto capitano e simbolo. Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica venne creata la Nazionale di calcio della Comunità degli Stati Indipendenti che rappresentava l'omonima confederazione di cui l'Ucraina fa parte tuttora. Instagram. News sulla Nazionale, la storia azzurra, tutti i giocatori, gli allenatori, l'andamento stagione per stagione, le squadre incontrate, gli arbitri e tutti gli incontri disputati dal 1910 ad oggi. Esegui il download di questa immagine stock: Kiev, Ucraina - 22 Maggio 2016: i giocatori della nazionale di calcio dell'Ucraina su un palco durante la cerimonia di partenza f - G263B0 dalla libreria Alamy di milioni di fotografie, illustrazioni e vettoriali stock ad alta risoluzione. La nazionale di calcio dell'Ucraina (in ucraino Збірна України з футболу, Zbіrna Ukrajini z futbolu) è la rappresentativa calcistica dell'Ucraina ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica dell'Ucraina (FFU). I play-off furono fatali per l'Ucraina anche nelle qualificazioni al campionato del mondo 2002. Appena prima dell'inizio del torneo l'Ucraina giocò due amichevoli contro la Federación Roja del Deporte, squadra uruguaiana, una a Charkiv(persa per 1-2) e una a Mosca (vinta per 3-2). Function: _error_handler, File: /home/ah0ejbmyowku/public_html/application/views/page/index.php Per l'amichevole in programma nell'autunno 1992 a Minsk contro la Bielorussia il ruolo di CT passò a Mykola Pavlov e Leonid Tkačenko, i vice di Prokopenko. L'Ucraina prese parte alle qualificazioni al mondiale del 2010, in programma in Sudafrica. Informativa. Inserita nel gruppo 4 di qualificazione al campionato d'Europa 1996 dal sorteggio tenutosi il 22 gennaio 1994 a Manchester, l'Ucraina trovò nel raggruppamento l'Italia, prima nella classifica mondiale della FIFA del novembre 1993 e ai vertici del calcio mondiale, la quotata Croazia e Lituania, Slovenia ed Estonia. Grazie a questi ultimi risultati concluse seconda e ottenne dunque un posto nei play-off di qualificazione al mondiale a scapito dei portoghesi.