Print Friendly, PDF & Email

HES Energy Systems annuncia il lancio commerciale di HYCOPTER, un drone multirotore per uso professionale creato per le ispezioni di manutenzione industriali su larga scala.Risolvere il problema della breve autonomia di volo è uno degli obiettivi finali della tecnologia dei droni. HES vanta una reputazione storica nella produzione dei sistemi di celle a idrogeno più leggere e compatte, con un peso che arriva a essere fino a 5 volte inferiore rispetto alle batterie al litio. Dopo un primo record mondiale sulla distanza conquistato negli Stati Uniti oltre 10 anni fa da un team della Ohio State University con il supporto della NASA, in seguito HES ha ottenuto risultati eccezionali migliorando ulteriormente la tecnologia di stoccaggio dell’energia, lavorando da Singapore a diversi programmi su veicoli senza equipaggio, anche in collaborazione con le principali istituzioni aerospaziali di tutto il mondo.
HES è attualmente in grado di produrre energia specifica a livello di sistema di oltre 700 Wh/kg e sta lavorando per spingere ulteriormente questo limite grazie a una varietà di nuove tecnologie.
Dopo molti anni di lavoro, HES ha unito le sue tecnologie di base con un design multi-rotore appositamente adattato in modo che le durate di volo possano estendersi fino a 3,5 ore, invece dei tipici 20-30 minuti quando si usano batterie al litio.
Nominato HYCOPTER, il sistema multi-rotore ad idrogeno risultante sarà ora in grado di mantenere telecamere di precisione e altri sensori nell’aria per molto più tempo, aprendo nuovi casi di utilizzo commerciale e riducendo i costi operativi per i fornitori di servizi. HYCOPTER è stato progettato ad Austin, in Texas, dove viene allestita una base produttiva locale.
HYCOPTER include un nuovo regolatore di pressione rivoluzionario da 140 g in grado di ridurre la pressione dell’idrogeno da 350 bar a 0,5 bar. Altri componenti di sistema includono pile di celle a combustibile HES appositamente progettate in grado di generare oltre 1 W per grammo.
HYCOPTER può ricaricare in pochi minuti utilizzando idrogeno industriale in bottiglia da fornitori locali di idrogeno. Con ulteriori miglioramenti, le piattaforme di tipo HYCOPTER potrebbero anche consentire consegne di prodotti su distanze molto più lunghe di quanto sia possibile oggi. In futuro, i droni cargo a lunga gittata sarebbero impiegati da “droneports” autonomi a idrogeno.
Le versioni di HYCOPTER emergeranno in seguito nelle applicazioni VTOL ad ala transizionale e la stessa tecnologia HES sarà ora estesa all’aeronautica elettrica con equipaggio e ad altre piattaforme di mobilità aerea in discussione con varie compagnie aerospaziali internazionali.

Share Button