Print Friendly, PDF & Email

DXC Technology ha firmato un accordo di supporto allo sviluppo di veicoli autonomi da parte di BMW attraverso la piattaforma Performance D3. DXC fornisce servizi che aiutano a realizzare e semplificare l’analitica dei dati e la formazione algoritmica per ridurre i tempi e i costi dello sviluppo di veicoli autonomi.

La piattaforma BMW Group High Performance D3 supporta il programma di sviluppo di veicoli autonomi, raccogliendo enormi quantità di dati da viaggi su strada forniti dalla flotta globale BMW utilizzata per le prove. Utilizzando la soluzione digitale di DXC, i team di ricerca e sviluppo di produzione di BMW saranno in grado di raccogliere, conservare e gestire dati di sensori di veicoli in secondi piuttosto che in giorni o settimane, accorciando così la durata dei cicli di sviluppo della guida autonoma.

“La guida autonoma è al centro della strategia NUMBER ONE> NEXT del BMW Group”, ha dichiarato Alejandro Vukotich, vicepresidente senior, Autonomous Driving and Driver Assistance presso il BMW Group. “DXC sosterrà enormemente il nostro impegno per massimizzare l’innovazione, a vantaggio dei nostri clienti. Con i servizi gestiti, siamo in grado di far decollare la soluzione per supportare la prossima fase del futuro della piattaforma di guida autonoma del BMW Group “.

“I prossimi cinque anni saranno cruciali in quanto la tecnologia e gli ecosistemi dei partner continueranno a contribuire a rivoluzionare il settore automobilistico”, ha affermato Edward Ho, vicepresidente esecutivo e direttore generale di Offerings, DXC Technology. “DXC dà il benvenuto all’opportunità di collaborare con il BMW Group per migliorare le capacità di sviluppo della guida autonoma. Con la piattaforma e gli strumenti forniti da DXC, gli ingegneri BMW sono in grado di accelerare significativamente l’ingegneria e la sperimentazione di algoritmi di guida autonomi. “

DXC si concentra sul consentire la ricerca e lo sviluppo della guida autonoma accelerando i cicli di progettazione e test. Un esempio di questa capacità è DXC Robotic Drive, che accelera rapidamente il processo di sviluppo autonomo della guida, dalla raccolta, archiviazione e analisi dei dati fino all’implementazione di conoscenze evolute. Costruito su un ecosistema open-source, DXC Robotic Drive è disponibile on-premise o in un ambiente cloud o ibrido, consentendo di spostare facilmente i carichi di lavoro. Gli ingegneri possono lavorare in modo collaborativo e agile indipendentemente dalle loro posizioni geografiche. L’utilizzo di un’unica piattaforma per l’archiviazione, l’elaborazione e la formazione comporta la riduzione dei requisiti hardware e software, e quindi dei costi e della complessità. I dati possono essere raccolti globalmente ma monitorati centralmente, massimizzando l’efficienza e riducendo i costi.

La piattaforma e il toolkit DXC Robotic Drive sono composti da analisi digitale, servizi cloud e piattaforma e offerte di sicurezza e applicazioni. DXC offre una rete globale di centri di eccellenza automobilistici in cui i partner e i clienti di DXC collaborano, costruiscono e forniscono innovazione del settore. Scopri di più su DXC Robotic Drive e su come DXC sta trasformando l’industria automobilistica.

Share Button